Dal 1985  lavoriamo come “Impresa Sociale” perseguendo scopi mutualistici senza fini di lucro mantenendo vivi i legami con la nostra comunità collaborando attivamente con i gruppi sociali e le istituzioni del territorio.

Con l’intento di favorire principalmente l’integrazione sociale delle fasce più deboli di cittadini, siamo costantemente impegnati a sostenere l’inserimento in ambiente lavorativo di tutte quelle persone, che per la loro condizione sociale e personale, si trovano in una situazione di emarginazione rispetto al mercato del lavoro. 

Ti chiediamo di aiutarci a creare qualche opportunità in più per  chi ha più bisogno di essere aiutato… 


OPPURE CON UNA

Donazione Liberale tramite conto corrente

La Cooperativa Sociale Spazio 11 ONLUS  - Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale -  è accreditata ad operare in regime di L.80/2005 “Più dai  meno versi”.

Per questo le somme donate da aziende e persone fisiche  a sostegno delle nostre attività sociali  sono deducibili dal  “soggetto erogatore” nel limite del dieci per cento del reddito complessivo dichiarato e, comunque, nella misura massima di 70.000 euro annui.

Bonifico bancario

Intestatario

Coopertiva Sociale Spazio 11 Onlus

Banca

Unicredit

IBAN

IT 37 L 02008 59930 00000 3652080

OPPURE

Intestatario

Cooperativa Sociale Spazio 11 Onlus

Banca

Banca di Verona BCC

IBAN

IT 86 K 08416 59930 0000 90140108


Nota Bene

Per avere diritto alla prevista deduzione fiscale, sulla causale del bonifico dovranno essere riportati il codice fiscale della persona/azienda che effettua il versamento e la dicitura “donazione/erogazione liberale”.
La deduzione fiscale, infatti, spetta solo se l'erogazione avviene tramite operazione rintracciabile (bonifico, bollettino di c/c, etc..)
(Donazione ed Erogazione liberale sono in sostanza la stessa cosa, ma solitamente  la  terminologia  maggiormente utilizzata è “erogazione liberale”).

Da sapere : Benefici per le imprese

Rif.: art. 14, decreto legge n. 35/2005
Le liberalità in denaro o in natura erogate da enti soggetti all’imposta sulle società in favore delle Onlus sono deducibili fino al 10% del reddito complessivo e comunque non oltre 70.000 EUR/anno.
In alternativa

Rif.: art. 100, comma 2, lettera a) d.P.R. 917/86
Sono deducibili le erogazioni liberali a favore di organizzazioni non governative, per un ammontare complessivamente non superiore al 2% del reddito d’impresa dichiarato.
Rif.: art. 100, comma 2, lettera h) d.P.R. 917/86:
Sono deducibili le erogazioni liberali in denaro, per un importo non superiore a 2.065,83 EUR o al 2% del reddito d’impresa dichiarato, a favore delle Onlus
Rif.: art. 27, legge 133/99 e d.p.c.m. 20/06/2000
Sono deducibili le erogazioni liberali in denaro (o in natura) in favore delle popolazioni colpite da eventi di calamità pubblica o da altri eventi straordinari anche se avvenuti in altri Stati, per il tramite (anche) delle organizzazioni non governative (non vi sono limiti massimi di deducibilità).

Da sapere: Benefici per le persone fisiche

Rif.: art. 14, decreto legge n. 35/2005
Le liberalità in denaro o in natura erogate dalle persone fisiche in favore delle Onlus sono deducibili fino al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque non oltre 70.000 EUR/anno.
In alternativa

Rif.: art. 15, comma 1, lettera i-bis) d.P.R. 917/86
Le erogazioni liberali in denaro per un importo non superiore a 2.065,83 EUR (4 milioni di lire) a favore delle Onlus consentono una detrazione d’imposta pari al 19 per cento della donazione effettuata.
In alternativa

Rif.: art. 10, lettera g) d.P.R. 917/86
Dal reddito complessivo si deducono i contributi, le donazioni e le oblazioni erogati in favore delle organizzazioni non governative (Ong) di cui all’articolo 28 della legge 26 febbraio 1987, n. 49, per un importo non superiore al 2 per cento del reddito complessivo dichiarato.